29 giugno 2012

BUDDY FOX l'originale è su Libero e sul blog TrafficanteVolpino - "LA CAMPAGNA DI RUSSIA"




Buongiorno, qui sotto vi riporto alcuni dei commenti ed email ricevute sul post relativo alla copiatura (possiamo definirla così?) del mio nick Buddy Fox.
Con orgoglio e buona volontà si è deciso di agire in assoluta spontaneità al motto "partiamo per la campagna di Russia".
Se anche voi volete far parte dell'allegra brigata, qui sotto trovate i riferimenti e l'indirizzo a cui far pervenire le vostre email.
Buddy Fox ce n'è solo uno, tutti gli altri... ;-)


su MF queste le indicazioni:
e-amil mf-milanofinanza@class.it
Direttore e Editore Paolo Panerai tel 02 58219209
Direttore e Editore Associato Gabriele Capolino (tel 02 58219227)
Direttore Osvaldo De Paolini (tel 02 58219263)
Caporedattore: Filippo Buraschi, Francesco Allegra, Davide fumagalli, Alessandro Wagner,
Vicecapiredattori: Giuliano Castagneto, Lucio Sironi...
l'indirizzo e-amil dei redattori si ottiene con l'iniziale del nome seguita dal cognome e da @class.it
es:odepaolini@class.it

copritevi però che il clima di russia non perdona ;-)
PN



secondo me hai ragione a irritarti e hai ragione a farti tante domande.
ma hai pensato di contattare la redazione di MF oppure a metterti in contatto direttamente con chi ti ha "rubato l'identità"?
non sono del tutto sicura che sia lecito...
voi altri lettori cosa ne pensate? qualcuno di voi è ferrato in materia?
valentina


Not_Only ha detto...
Mah...capisco l'irritazione di Bud ma non credo che un nick name sia brevettabile.
Piccolaninja ha detto...
sarebbe brevettabile se fosse un neologismo o un nome/marchio originale... ovviamente non è questo il caso... tuttavia non sono poi tanto convinta che non si possa fare niente al riguardo, in fondo la longevità del blog e dell'uso dello pseudonimo su organi di stampa da parte del nostro Volpino sono documentabili, qualche diritto di prelazione dovrebbe pur darlo, no? Vie legali a parte, di sicuro una tra le azioni possibili è una bella raffica di complimenti per la scelta di usare il tenutario di questo blog sui loro mezzi, da mandare al direttore con in copia caporedattore caposervizio redazione e anche segreteria di redazione... con quel qb di disobbedienza e sberleffo che ci contraddistingue tutti, no?
Not_Only ha detto...
Ok. Parte la campagna di Russia pro Buddy. Ditemi cosa e a chi devo scrivere. 
 
guarda il lato positivo:oggi puoi dire agli investitori che hanno creduto in buddy sul consiglio buy in fnm(anche a €0,40),che era il buddy di panorama e non quello del blog.Eddy. 
 
 bellalì! anche io ci sto per la campagna di Russia!!!!! che facciamo? a chi scriviamo? valentina email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

28 giugno 2012

EURO 2012 - Italia Germania, Monti e Merkel, Piano B



Piano B, e la B non è messa a caso... Ora ho capito perchè Monti è favorevole a prolungare il soggiorno a Bruxelles anche fino a domenica notte... 
E se finisse così?
Si sa che dopo il rapporto, gli uomini dicono di tutto, sono capaci di promesse impensabili, e le donne?!
Opsss, quello era un altro, mi sono sbagliato;-) 



email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

EURO 2012 - Italia Germania, Eurobond o...



Male che vada, se non ci concedono gli Eurobond, ci accontenteremo della Eurobomb! 


Ma a questo punto qual è il risultato più conveniente? Forse se vincerà la Germania, la Merkel, pur di vedere la finale di Domenica sera, concederà tutto, ma proprio tutto?
Altrimenti c'è il piano B...





email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

EURO 2012 - Italia Germania, cosa dicono le stelle?




Leone

23 luglio – 22 agosto


“Nelle questioni puramente spirituali, Dio soddisfa tutti i desideri”, diceva la filosofa e attivista politica Simone Weil. “Quelli che hanno meno hanno chiesto meno”. È un’ipotesi che vale la pena di verificare nei prossimi nove mesi, Leone. Non significa per forza che avrai un lavoro da sogno, l’amante perfetto e dieci milioni di dollari, anche se non lo escludo. Ma potrai avere qualsiasi rapporto oserai immaginare con il Divino Wow e tutta la grazia che ti serve per capire perché la tua vita è così com’è. E se ti impegnerai a liberarti della sofferenza, farai enormi progressi.


 

Chissà se l'Italia è del segno del Leone?
E Monti?
E l'Euro?
E Voi, di che segno siete voi?
Obama è del leone, e si è visto... WOW!


email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

BUDDY FOX, l'originale è solo su LIBERO e sul TRAFFICANTEVOLPINO



Originale non perchè l'ho inventato io, il copyright è di Oliver Stone, originale perchè da questo blog ha preso vita e ha avuto inizio il suo ruolo, si è animato qui e ha continuato il suo percorso, prima su Panorama Economy e ora su Libero.
Originale può significare anche che rappresenta la prima realizzazione di qualcosa che è riproducibile, ripetibile e copiabile.
Vero, però lo ammetto, mi da un gran fastidio sfogliare le pagine di MF e vedere il mio nick stampato sopra articoli che non sono scritti da me. Vi immaginate un altro Linus che fa lo speaker in un'altra radio? Linus è un personaggio dei fumetti, e di Linus in carne e ossa ce n'è uno e uno solo, non esistono copie, stonerebbero.
Qui non si tratta di comparazioni di bravura, mi chiedo perchè un celebre studioso della materia fallimentari si deve mascherare proprio con questo nick che non ha nessun collegamento con il personaggio di riferimento.
Perchè questo personaggio è comparso proprio quando Panorama Economy ha chiuso le pubblicazioni?
Sono così stupide le domande che mi pongo?
Perchè proprio Buddy Fox? E non Bud Fox? Qui cado nella pignoleria. Certo MF non saprà nemmeno della mia esistenza, però mi viene spontaneo chiedermi il perchè dell'utilizzo di quel nick... e intanto mi scoccio e continuano a girarmi, per fortuna è Estate, e con questo vento risparmio sul condizionatore, in tempo di crisi, va bene anche questo;-) 

 

email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

26 giugno 2012

Panino e Listino - DOMANI SU LIBERO UN RIPASSO DI STORIA PER LA MERKEL



Mi è riuscito bene, ma è come non l'avessi scritto, altrimenti domani arrivano i soliti insulti e le insoddisfazioni.
Quindi non createvi nessuna aspettativa, se lo volete leggere, lo leggete, a mio avviso ne vale la pena. Sapete che io non vi vendo fumo, non l'ho mai fatto...
Troverete il solito racconto iniziale in cui ci sono delle precisazioni che mi pare pochi abbiano sottolineato, segue un'analisi sull'indice con un inedito confronto (sono ancora in molti a fare il paragone tra questa crisi e quella del 1929...), e poi 1 titolo e l'analisi sull'Euro. Anche su quest'ultima ho fatto una riflessione fuori dal comune.
Sarà pure una cosa banale, ma leggendola, se ci pensate bene, vi renderete conto che il fallimento dell'Euro non è conveniente, non solo per noi, ma soprattutto per altri... Pensateci, e alla fine avrete meno paura.
Sogni d'oro, ci aggiorniamo domani.
Forza Guerrieri!

45500 per smettere di tremare
 

email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

VERTICE UE BRUXELLES (-3) - Il pasticcio greco

 
  • Grecia: Yiannis Stournaras è il nuovo ministro delle Finanze

    La Grecia ha un nuovo ministro delle Finanze dopo le dimissioni per motivi di salute di Vasilios Rapanos. Secondo gli organi di informazione greci, che citano un portavoce del governo, il successore è Yiannis Stournaras, in precedenza consulente speciale del ministero dell'Economia e della Banca di Grecia. Attualmente Stournaras insegna economia presso l'Università di Atene.

     

Sembra che il distacco della retina di Samaras (vero) e il malore dell'ex ministro delle finanze Vasilios (dubbie), imprevisti che hanno prima annullato l'incontro amichevole per la partita Grecia Germania, e poi l'appuntamento con la Troika e per il prossimo vertice a Bruxelles, siano stati la copertura di violenti scontri verbali interni, discussioni accese sulle prossime mosse politiche e di bilancio e sulle decisioni da prendere per ottenere il via libera dal FMI e dall'Europa per i futuri aiuti economici.
Quando sembra che almeno in Grecia possa arrivare un po' di sollievo, ecco che rispunta il grosso e grasso pasticcio, sembra ormai una maledizione.
Se alla fine dovessimo accompagnare all'uscita la Grecia, ci metteremo contro anche gli dei dell'Olimpo.
Attenzione, sono in molti ormai a dire che l'ultima speranza contro la Merkel e l'immobilismo europeo è aggrapparsi alle divinità, ora rischiamo di perdere anche quelle. Cosa ci resterà?

email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

25 giugno 2012

EURO 2012 - Bell'Italia supera l'Inghilterra, e ora?! "Bocconi" contro... (AGGIORNATO!)






E dopo aver dominato con i leoni d'Inghilterra, giovedì tocca ai mastini di Germania. "Bocconi" contro "Culoni"?!;-)

Il Chelsea, per tentare di vincere la coppa contro i super favoriti del Bayer di Monaco, decise di attuare la tattica, tutti dietro, davanti solo l'ariete acrobata Drogba, e poi vediamo che succede...
Chi vince la Coppa dei Campioni, di solito fa tendenza, diventa punto di riferimento, un esempio da emulare, così ha fatto l'Inghilterra che del Chelsea è la patria, in campo contro l'Italia, snaturandosi ha deciso di barricarsi, tutti dietro, davanti il folletto Rooney e poi vediamo che succede.
Davanti ai leoni (in gabbia) inglesi, non c'erano gli inconcludenti tedeschi del Bayer, ma dei garibaldi azzurri e molto vivaci. E' proprio una bell'Italia, l'ho pensato fin dall'inizio di questo europeo, e non ho nessun interesse a salire sul carro del vincitore, questa è un'Italia che gioca bene, che crea non va al risparmio, non pensa al rigore, ma si prodiga alla spesa, spreca anche, soffre, si sacrifica, ma alla fine vince. E che soddisfazione vincere così!
Come dice Prandelli, ben vengano le squadre che creano (e sprecano) 20 occasioni a partita, una squadra così 9 volte su 10, vince.
Evviva quest'Italia, evviva Prandelli, finalmente vincono i "Normal One", finalmente vince chi crea e non chi cerca solo di distruggere, finalmente vincono quelli che non avvelenano i pozzi, finalmente vincono quelli che danno fiducia, quelli che hanno pazienza e che credono nell'uomo e non solo nel gioco o nell'errore altrui, finalmente vincono quelli che giocano con spirito leggere, si impegnano, disegnano il gioco, apparecchiano, ma non hanno cattiveria fine a se stessa.
E poi, particolare importante, finalmente vincono i folli, quelli che hanno il genio e sregolatezza, che hanno audacia e ci provano, mi riferisco ovviamente a Pirlo che nel momento psicologicamente più difficile, nel momento in cui si poteva perdere tutto, ha deciso di rischiare, ma non a casaccio, anni e anni di esperienza e di preparazione, tutto in un momento, legati al talento hanno prodotto un capolavoro che ha ribaltato la situazione, regalando entusiasmo e carica ai compagni, tagliando le gambe e la sicurezza agli avversari.
Questa è l'Italia sul campo di gioco, ma l'Italia dell'economia, della politica e dell'industria è capace di produrre questi geni dalla follia creativa?
Mi risparmio la battuta, troppo semplice, stupida e banale...

L'Inghilterra in verità non si è arresa alla supremazia dell'Italia nei tempi regolamentari, dopo che la tattica Chelsea si è dimostrata improduttiva, ai calci di rigore ha tentato il colpo anni '80, cercando di emulare il Liverpool, un'altra vincitrice inglese della coppa dei campioni, e precisamente riproducendo la mimica di Bruce Grobbelaar, il portiere clown che provocò gli errori di Graziani e mi pare Pruzzo.
Hart ha tentato, timidamente, di distrarre con boccacce e digrignando i denti, ma dall'altra parte c'era la follia geniale di Pirlo, bacchetta magica nei piedi, ed ecco l'incantesimo, anche il fantasma di Bruce Grobbelaar è cancellato.

L'altro giorno, precisamente Giovedì, collegato a Facebook mi arriva un messaggio da DL, mio Maestro e formatore che dopo avermi "spaventato" con il vaticinio sul forte down in arrivo mi scrive: "preparati che si sale, e si sale molto"... Mi è montata la fregola, ero improvvisamente euforico, ma prima di scriverlo a Voi, mi sono fermato e ho riflettuto. Solo qualche anno fa avrei preso il messaggio e via, copia incolla, ora, dopo gli anni (sempre pochi di esperienza) ho voluto mantenermi fermo sulle mie visioni, e cioè quello che ho scritto su LIBERO (domani nuovamente in edicola), per ora, PER ORA, bene così.
Nessuna colpa agli altri, prendo io le mie responsabilità, come sempre!

Si dice che la vittoria a un Mondiale, agli Europei o in qualsiasi altra manifestazione sportiva, non sia capace di dare nessuna spinta all'economia. Allora speriamo che queste vittorie, siano almeno in grado di infondere coraggio agli uomini che in queste ore devono prendere decisioni importanti.
Ripensate al rigore di Pirlo, siate audaci, almeno per una volta, un po' di follia, ma che sia geniale!




email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

22 giugno 2012

La versione di Goldman - MENTRE MOODY'S SUONA L'ALLARME, LE BANCHE PREFERISCONO BALLARE IL TWIST



Ma l'avete vista ieri notte Giovanna Botteri? Nel suo consueto mulinare le braccia come pale eoliche, nei suoi accorati appelli allarmistici, enfatizzava ansia e panico... E' notte e mi chiedo come un risparmiatore, già sfiancato dal caldo, possa andare a letto tranquillo. "Moody's ha appena tagliato il giudizio delle 15 più importanti banche del mondo... Wall Street è crollata, peggiore seduta da 5 settimane..."
Giovanna Botteri, le mode sono cambiate! Dei giudizi delle società di rating oggi frega poco o nulla!
Barisoni in qualche modo ha cercato di intervenire, correggendo la collega, e nella doppia immagina si vedeva la Botteri lievemente indispettita, ma niente, il messaggio che deve passare è sempre lo stesso, creare confusione e paura.
Come può un normale cittadino, un risparmiatore comune capirci qualcosa? Come e dove può trovare conforto?
Oggi, a conferma di quanto detto ieri sera dalla Botteri (che di economia ha capito sempre poco o nulla), le Borse sono sì scese, ma meno di un punto percentuale, ma la banche sono letteralmente volate!
Botteri, la mia maestra diceva idee poche e confuse, non trasmetterle anche al prossimo, dedicati alla politica e alla cronaca, lì hai un certo charme, ma non entrare nell'economia, non fa per te.
La scure di Moody's che solo qualche mese fa, era intrisa di sangue e di ribassi, oggi non fa più nemmeno il solletico.
Quello che più mi preoccupa è invece il consiglio ribassista di Goldman Sachs (Nostra Signora dei Mercati), una preoccupazione incerta perchè una volta queste segnalazioni passavano nel segreto più profondo, ora invece si trovano nelle prime pagine del Corriere della Sera. La notizia mi preoccupa perchè la collego a un altro elemento qui già riportato, ovvero la vendita, sempre di GS, di un grosso pacchetto di azioni proprie. Due indizi fanno una prova?
Le banche americane ieri sono cadute, ma in Europa oggi  si sale! 
L'allarme suonato da Moody's e Goldman Sachs è una musica sempre più stonata, le banche hanno cambiato ritmo, oggi si preferisce ballare il Twist, e se a suonare è Ben Bernanke, musicista del denaro, ci si rialza subito e si balla!









email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

EURO 2012 - Grecia vs Germania si avvicina, sale lo spread?



Alla fine Samaras ce l'ha fatta... ce l'ha fatta a trovare una scusa plausibile per non vedere la Merkel ;-) 



email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

SUMMIT DI ROMA - Una BCE più creativa?



Buongiorno, tutto pronto per il summit di Roma, i Fantastici 4 sono pronti all'incontro.
C'è l'uomo torcia, l'uomo gomma, la donna invisibile (la Merkel invisibile? difficile;-)) e la COSA, chi potrebbe essere la Cosa? Io ho qualche idea.
Summit anticipato, forse arriveremo a una conclusione prima della chiusura dei mercati. Una conclusione anticipata a causa di un altro capriccio della Merkel, questa sera c'è l'incontro simbolo degli Europei del debito, Grecia contro Germania, una partita che potrebbe anche finire 0 a 3, creando per l'ennesima volta, e forzatamente, un evento dove l'evento non c'è. Questo è il nuovo mondo dei media.
Le cose però stanno cambiando, se è una donna a chiedere di anticipare una conferenza di vitale importanza, per poi assistere a una partita di calcio, tutto può accadere!
SONDAGGIONE qui a fianco in dirittura d'arrivo. C'E' UNA VIA D'USCITA A QUESTA CRISI? Per ora è quasi un plebiscito verso una BCE in stile Fed, o come dice Madame Lagarde, ora c'è bisogno di una BCE più creativa... 




email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

21 giugno 2012

ESTATE 2012 - 21 Giugno... è un po' come il "sabato del villaggio"



 

Il sabato del villaggio

La donzelletta vien dalla campagna
in sul calar del sole,
col suo fascio dell'erba; e reca in mano
un mazzolin di rose e viole,
onde, siccome suole, ornare ella si appresta
dimani, al dí di festa, il petto e il crine.
Siede con le vicine
su la scala a filar la vecchierella,
incontro là dove si perde il giorno;
e novellando vien del suo buon tempo,
quando ai dí della festa ella si ornava,
ed ancor sana e snella
solea danzar la sera intra di quei
ch'ebbe compagni nell'età piú bella.
Già tutta l'aria imbruna,
torna azzurro il sereno, e tornan l'ombre
giú da' colli e da' tetti,
al biancheggiar della recente luna.
Or la squilla dà segno








della festa che viene;
ed a quel suon diresti
che il cor si riconforta.
I fanciulli gridando
su la piazzuola in frotta,
e qua e là saltando,
fanno un lieto romore;
e intanto riede alla sua parca mensa,
fischiando, il zappatore,
e seco pensa al dí del suo riposo.

Poi quando intorno è spenta ogni altra face,
e tutto l'altro tace,
odi il martel picchiare, odi la sega
del legnaiuol, che veglia
nella chiusa bottega alla lucerna,
e s'affretta, e s'adopra
di fornir l'opra anzi al chiarir dell'alba.

Questo di sette è il più gradito giorno,
pien di speme e di gioia:
diman tristezza e noia
recheran l'ore, ed al travaglio usato
ciascuno in suo pensier farà ritorno.

Garzoncello scherzoso,
cotesta età fiorita




email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

20 giugno 2012

Panino e Listino - FINMECCANICA +7%, CHISSA' SE UN GIORNO DIRANNO...



Una pura coincidenza? E anche questa volta, il giorno dopo, Finmeccanica sale del 7% e risulta miglior titolo!!!
E chissà se un giorno scriveranno (o diranno) "sale il titolo x... grazie alla segnalazione di Buddy Fox nella sua celebre rubrica Panino e Listino...". Non più Warren Buffet, o Giuseppe Turani e nemmeno Jim Cramer, il nuovo market mover sarà Buddy Fox con la sua rubrica Panino e Listino, anche sotto l'ombrellone.

Ohiiiiiiiii, stavo scherzandoooo!!!! Dite la verità, ci siete cascati che mi fossi montato la testa vero?;-)
Però, però, un'altra coincidenza.... daiiiii, scherzoooo! Il caldo colpisce anche me, ogni tanto...


 

email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

ESTATE 2012: sempre -1, con l'ICE DOG sarà meno afosa


 E io continuavo a ripetermelo, tra un cono e l'altro, prima o poi lo inventeranno il gelato per cani... Ma nessuno ascoltava. Con tutti i cani che vedo in giro, è un affare colossale. A volte gli adulti sono proprio strani, lo diceva anche Mia Martini, si vedono persone incontrarsi, salutarsi solo per la proprietà comune: il cane. Persone che si incontrano e salutano i cani altrui, chiedono notizie, ma non ai padroni, ma direttamente ai cani... La star è sempre più il cane, e poverino, con questo caldo volevate lasciarlo senza refrigerio?
Ed eccolo che arriva, l'ICE DOG, il gelato per i cani, ovviamente non zuccherato e ricco di proteine.
Anche quest'affare salta, per diventare ricco mi toccherà aspettare le CHL...


email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

ESTATE 2012: -1 e già arriva una buona notizia (Vanessa Paradis)



Manca solo un giorno all'arrivo dell'Estate e già è arrivata una buona notizia: Vanessa Paradis è tornata single.
Cartellino rosso per Johnny Depp, avanti maschietti, da oggi c'è una speranza in più...



email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

19 giugno 2012

Panino e Listino - TELECOM E FINMECCANICA, CORRONO I TITOLI SU LIBERO



Nuovo exploit di Telecom, una candela rabbiosa e piena di energia! Devo ammettere che su Finmeccanica, dopo aver letto che il rialzo di eri era giustificato dal giudizio di Ubs, ho temuto una correzione. Fortunatamente, tutto si è consumato nello spazio di un mattino.  
 Nonostante il rialzo di oggi, per quanto riguarda Telecom, ci vorrà un po' di tempo per vedere performance consistenti, siamo pur sempre su potenziali minimi e per staccare, si potrebbe scontare un po' di congestione, un po' di su e giù. Rimane il fatto che dopo 12 anni potrebbe essere finalmente arrivato il capolinea del ribasso post bolla TMT.
Su Finmeccanica invece è diverso, qui si deve correre, ma ho già detto molto...


Per ora, ripeto per ora, i titoli "PANINOELISTINO" segnalati su Libero, vanno bene, e domani?
Domani di nuovo in edicola, con una nuova storia e nuove segnalazioni. Nuove? Non tutte, anche usato, ma usato sicuro;-)





email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

EURO 2012 - All'appelo mancava un Mario e i PIGS sono ancora dentro


All'appello dei grandi Mario ne mancava uno, e ieri sera, quando lo davano ormai per spacciato quasi fuori rosa, è arrivato con un goal dei suoi. Tutti zitti, e il biscotto torna in pasticceria. E le scuse? Non ho sentito nessuno, nemmeno tra i giornalisti, chiedere scusa per la cattiva malizia nei confronti di Spagna e Croazia. Tutti a ringraziare la Spagna, formazione che ha pensato solo a fare il proprio dovere. Invece che ringraziare, io avrei chiesto scusa, siamo stati degli idioti, prima di giudicare gli altri, avremo dovuto guardare in casa nostra, dove le pasticcerie sono ormai ovunque...
EURO2012 potrebbe trasformarsi nell'Europeo della rivincita, dove i PIGS, tanto maltrattati dai mercati finanziari, si riscattano prendendo a pallonate lo spread. 
Non ci resta che aspettare Grecia Germania, per vedere se la riscossa dei PIGS è pronta a continuare. C'è vita oltre lo Spread!
E' online il nuovo Sondaggione: "ESISTE UN EXIT STRATEGY PER QUESTA CRISI?"

Ps. avete visto come i tifosi irlandesi vivono una partita di pallone? Un altro mondo.

45500 un sms per smettere di tremare

email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

18 giugno 2012

EURO 2012 - Italia, Irlanda, Spagna... meglio pensare alla partita



Buonasera, cosa scrivere? Il copione è quello di lunedì scorso e qualcosa vorrà pur dire, ma non lo scrivo, altrimenti mi date del pessimista.
Meglio vedere la faccia di Giannino al Tg3, ieri sera, una faccia di cera, tamponato di cipria, sintetico e freddo, sembrava un comiato funebre, la compilazione di un necrologio: "se la Grecia vota il no all'Euro... etc. etc. etc."
Questo ieri sera, dopo averci caricato di aspettative per tutto il weekend, rovinandoci anche l'unico weekend di sole, in una Primavera nascosta e oscurata dalle nuvole dello spread. Questa mattina, sull'onda di un entusiasmo effimero, da radio24 Giannino accorciava la canzone dei Doors "the end", annunciando un possibile allentamento dei denti della crisi sulla carne dell'Euro. Ci si illude, e come potrebbe essere diversamente. In Europa ormai sono quasi 3 anni che il balletto continua, ed è più facile gettare la spugna, piuttosto che continuare con questo massacro dei nervi.
Su Rai 1 Arfaras, uno che dovrebbe avere un minimo di serietà, smonta ogni entusiasmo da "elezioni greche", ma al tempo stesso dice che  non è facile espellere un paese dall'Euro. Insomma, l'importante è "fare confusione", e mentre conclude il suo intervento con mille picconate, ma con nessuna soluzione o idea concreta, si gira verso il pubblico sorridendo e strizzando l'occhio, come a dire, l'importante è creare paura e polemica. Andiamo avanti così...

Oggi Finmeccanica si è salvata, anche oggi in grande spolvero. Siamo tornati sopra 2,95, questa è una buona notizia, ma aspetto molto e molto altro, ma quando arriverà? 
La seconda buona notizia è che il titolo è salito con una borsa che ha perso quasi il 3%. Vogliamo ripetere quanto avevo scritto su Buongiorno?
Non voglio aggiungere commenti sul mercato, altrimenti mi ridate del voltagabbana. Aggiungo solo, sono ancora convinto che ce la possiamo fare, ma c'è un grande rischio, prima di risalire, potremmo vivere un momento di strizza... La via di mezzo sarebbe il laterale che spiazza, in quel caso, sapendo scegliere i titoli giusti, sarebbe il male minore... E Finmeccanica potrebbe essere uno di quei titoli.
Ma questa sera non ci voglio pensare, c'è la partita... E' vero, il calcio non è tutto, ma non lo è nemmeno lo spread. 
C'è vita oltre lo SPREAD!




email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

17 giugno 2012

ELEZIONI GRECIA - La Grecia è ancora in Europa...



Ieri sera a Varsavia, sono scesi in campo 11 spartani.
In panchina Santos-Leonida, si sbracciava, si strappava i pochi capelli dalla disperazione quando, a pochi minuti dalla fine del primo tempo, mentre nella profonda disperazione, chinava il capo tra le mani, arriva l'imprevedibile, i Russi pasticciano in difesa (un'azione simile a quella di Balotelli), e Karagounis degno attore della "tragedia greca", prende palla e sfreccia con ardore verso la porta avversaria, carica il destro a scarica con rabbia dentro la porta. Goal, la Grecia passa in vantaggio, e la Russia, da dominatrice del girone, mette un piede fuori dall'Europeo. Da rilevare a questo punto che non solo l'Italia è la squadra votata all'autolesionismo.
Il secondo tempo è un tentativo di assedio russo alle Termopoli, ma i greci-spartani, resistono con il cuore e la rabbia, vogliamo rimanere in Europa, o almeno rimanere all'Europeo.
Fischio finale, la Grecia vince e supera il turno, da ultima in classifica, data ormai per eliminata, arriva seconda. Ed ora, ai quarti, potrebbe incontrare la Germania, giorni dopo l'esito delle elezioni greche, potrebbe rimanifestarsi lo spettro della Dracma, gli scherzi del destino e la bellezza della vita. In questa società, nel mondo del calcio sempre più finanziarizzato, dominato del denaro, in attesa della partita, non è più l'attesa a salire, ma lo SPREAD!
Sarà così anche sui mercati domani?
Intanto la Grecia è ancora in campo, questo non migliorerà certo il portafoglio e la qualità della vita dei greci, però potrebbe portare morale e dare coraggio per un voto diverso e saggio.
Io la partita di ieri sera l'ho guardata tutta, tifando Grecia e non solo per il fatto che mi piace stare dalla parte dei più deboli, ma perchè mi piacciono le rimonte.
Venerdì Marco mi ha scritto: "siamo tutti Grecia?" Ieri più di oggi di sicuro...

Ps. male è andato il torneo per la mia squadra. Visto il mio precario stato di salute ho dato il minimo in campo per non essere d'intralcio ai compagni, si gioca per la squadra e non per la gloria personale. Avevamo fatto un giro sorprendente, per differenza reti siamo secondi e passiamo il turno, agli ottavi troviamo una squadra tosta, l'anno scorso semifinalista. Quest'anno noi avevamo una rosa rinnovata, ci conoscevamo poco, ma l'intesa c'era. Entriamo in campo con un pronostico di sconfitta annunciata e concludiamo con una vittoria buttata. Primo tempo, siamo sotto 2 a zero, un errore grave mio che porta il secondo goal degli avversari e da quel momento mi faccio sostituire ed esco dal campo, zero tiri in porta da parte nostra, un disastro. Secondo tempo, rientriamo in campo carichi, il nostro portiere, nonostante i due goal subiti è molto reattivo, grandi parate, quasi eroiche! Fischia l'arbitro e partiamo in attacco, gli avversari sembrano rilassati e noi con un colpo di testa della nostra punta accorciamo. 2 a 1 e partita riaperta. Attacchiamo, loro cercano sempre il contropiede, ma noi abbiamo un ultimo uomo molto solido e sicuro che fa reparto da solo, dietro di lui, la saracinesca. 
Passano i minuti, collezioniamo occasioni, ma nessun vero pericolo alla porta avversaria, finchè dal nulla, arriva la grandinata, da fuori il fulmine, un tiro potente e preciso, troppo preciso tanto che colpisce in pieno il palo, e subito dopo un colpo di testa, traversa. Siamo carichi, manca poco tempo. Uno due fuori area, spazio all'ala, cross, la difesa svirgola, la nostra punta è piazzata sul secondo palo, tocca di ginocchio quel tanto, ma è di nuovo palo.
Tempo di recupero, la palla va nel mucchio. Il nostro ultimo uomo tenta il lancio lungo, la palla arriva nell'area avversaria, pallone morbido e alto, si crea la mischia, sono in molti a saltare, forse una carica sul portiere, forse il sole contro negli occhi, ostacoli che permettono al pallone di finire leggiadro sotto la traversa, è goal! 2 a 2 allo scadere, supplementari.
Ovviamente ora siamo motivatissimi, lo sono stanchi e scarichi, si inizia, pochi minuti per evitare i rigori. Siamo in palla, ora riusciamo a creare di più anche palla a terra. Azione d'angolo, palla al centro, deviazione di piede ed è goal, 3 a 2, siamo sopra, ora basta mantenere. Se la Grecia avesse giocato la partita il giorno precedente, avremo avuto un esempio da cui imparare, e invece no, vogliamo strafare. Secondo tempo supplementare, calcio d'angolo per noi, tentiamo il colpaccio, questa volta però siamo troppo scoperti, ci prendono in contropiede, sono in 3, difesa e portiere non possono nulla ed è 3 a 3. Manca poco, ormai stiamo decidendo i rigoristi, quando con un tiro da fuori, più deviazione segnano il goal vittoria. 3 a 4, siamo fuori. Sembrava Italia-Germania, al contrario. Avevamo dei buoni giocatori in campo, ma non c'era Rivera...

ps2. relativamente a Caruso, forse il messaggio non è stato capito, il mio scopo non è mai stato quello di imporvi un'idea, ma di fornirvi materiale su cui riflettere, poi sta a voi decidere se sono preferibili i miei scenari, le mie ipotesi, le mie visioni o quelle degli altri... La seconda cosa, tutto quello che vi propongo sta a dimostrare che non esistono metodi, nè persone infallibili, ma a questo voi non volete arrendervi, continuate a pensare che possa esistere la vittoria sempre, l'imbattibilità a ogni costo, e mai la sconfitta... e poi si conclude sempre con l'abbandono del campo. Ecco io cerco proprio questo, evitare l'abbandono del campo, esistono delle alternative.

ps3. secondo un sondaggio di Lorien Consulting, l'attività di compravendita di strumenti finanziari con piattaforme web è molto contenuta. Solo il 2% dichiara di farlo. Eppure leggendo i comunicati sembra sempre che i vari corsi di trading e le manifestazioni come l'IT Forum di Rimini, siano sempre dei successoni. E se un giorno ci svegliassimo e ci dicessero che è stata tutta una grande bolla?! Pillola Rossa o pillola Blu?;-)



email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

15 giugno 2012

ELEZIONI GRECIA - E Goldman Sachs che fa?


"Siamo tutti Greci?" Dice l'amico Marco, sarà così?
Mi hanno appena informato che l'altro giorno, Goldman Sachs ha venduto 1 miliardo e mezzo di azioni proprie.


"Siamo tutti Greci"? Goldman ha già detto di no. 
E' una sentenza? Un annuncio di catastrofe imminente?
Niente di tutto questo, è solo un altro indizio per continuare il nostro ragionamento sull'evoluzione dei mercati.
Mi pare inutile tentare un pronostico su come andrà lunedì, c'è già il Sondaggione qui a fianco che si presta a quello scopo.
Quel che conta è vedere come andrà a chiudere il mese. Ancora non vedo segnali di inversione, e non è escluso che si possa strisciare in laterale con continui falsi segnali.
Di buono c'è sempre Finmeccanica, qui il giudizio non cambia, qui si cade sempre in piedi.

In attesa delle elezioni in Grecia, ci aspetta un weekend finalmente di sole pieno, abbronzature, tuffi, aperitivi, un po' di pallone in spiaggia e magari anche una partita a carte. E una pennichella sotto l'ombrellone?
Magari, tra una cosa e l'altra ci sta anche una buona lettura, quella che vi propongo io non so se sia buona, diciamo che è una lettura... Ed è il pezzo che ho scritto a Dicembre 2011 per Economy.
Ripeto la data, Dicembre, e siccome io ci metto sempre la faccia, lo ripropongo anche se può risultare pieno di lacune ed errori. Buon weekend


PANORAMA ECONOMY dicembre 2011
“Se vuoi far ridere Dio, fai progetti per il futuro”, così recita un antico proverbio.  Alla fine di questo travagliato 2011, se penso alle previsioni di inizio anno (anche le più disparate) mi immagino quante risate si sia fatto Dio, sulle teste di noi poveri e disgraziati analisti e operatori di borsa, carta su cui poteva essere disegnata la mappa di un possibile tesoro e che invece, per molti, è diventata la piantina di un cimitero. Eppure il 2011 sembrava iniziare sotto altri auspici, alla tradizionale tavola rotonda organizzata da Barron’s a Gennaio, si preannunciava una cavalcata di tori, quasi fossero valchirie, pronti a fare strage di orsi. E non era tanto l’arcinoto ottimismo di Abby Cohen a stupire (è un’inesuaribile rialzista da almeno 15 anni), e nemmeno il pessimismo di Marc Faber (contrarian per natura), quanto  l’approccio positivo sul settore azionario di Bill Gross, un uomo dalle grandi capacità previsionali, sia sul breve che sul lungo termine, doti che gli hanno permesso di fare soldi sia quando tutti guadagnavano, sia in anni di crisi. A rileggerle ora, sembrano previsioni scellerate, eppure se ancora a Marzo, un uomo del prestigio di Buffet, si dichiarava ottimista sul mercato azionario, tanto assurde quelle previsioni non dovevano essere.  Secondo la maggior parte degli economisti, l’anno si presentava ricco di insidie ma superabili, la Spagna era lo stato dell’Europa più a rischio, e solo nel caso di un suo (improbabile) affondamento, l’Italia avrebbe corso dei pericoli. Ma come recita una battuta , a proposito dell’esattezza delle previsioni: “Dio ha creato gli economisti per far fare bella figura ai meteorologi”, ed è forse per farsi beffe di tutte queste profezie (sempre più simili a vaticini) che il mercato ha pensato di saltare a piè pari la Spagna, e colpire di sorpresa il bersaglio grosso: l’Italia. Ed è da qui che si riparte per il 2012, dal mercato obbligazionario italiano e da Piazza Affari. L’Italia nel prossimo anno dovrà chiedere al mercato più di 300 miliardi di euro, e a un tasso superiore al 7% sembra impensabile, significherebbe l’annullamento di ogni manovra finanziaria.  Il corpo delle banche è sempre più appesantito dalla tossicità dei titoli nello stomaco, i BTP non solo affossano l’andamento dei titoli azionari, ma colpiscono anche la capitalizzazione degli istituti. La politica però non ha ancora ben chiara la drammaticità della situazione, lo dimostra la presenza alla camera alla votazione della “Manovra Monti”, forse ci meritiamo uno spread a 900 per comprendere la gravità della situazione. E’ l’estremizzazione che trasmette all’essere umano la capacità di reazione concreta. Così anche nel sistema energetico, forse solo una benzina superiore ai 2 euro (e di un Petrolio a 200$) permetterà all’uomo di godere di una nuova benefica rivoluzione. Se l’Italia è il vero problema, se l’Italia è l’anello debole dell’Euro, ma al tempo stesso anche l’anello che tiene unita l’Europa, è proprio dal nostro paese che possono uscire le soluzioni alla crisi. E chi più del governatore (e dell’ex governatore) della Banca d’Italia, che il debito lo conosce bene, può trovare gli anticorpi alla malattia finanziaria? Già si vedono i primi indizi, “c’è solo un modo per convincere i mercati”, sono parole di Ignazio Visco, alludono forse ad un possibile TARP Europeo? Così sembra pensarla anche Draghi, se la BCE vuole aiutare il sistema finanziario europeo, deve intraprendere un programma di acquisto di titoli tossici e si deve agire con un intervento coordinato per ricapitalizzare le banche. Questo ostinatamente continua a chiedere il mercato, lo si vede dall’ostinazione con cui si continua a colpire l’Europa, lasciando intonse sia gli Stati Uniti che la Gran Bretagna, dove Tarp e liquidità infinita sono barricate solide contro ogni avversità. Piazza Affari si trova a contatto con un supporto secolare che regge il mercato rialzista da oltre 20 anni, se malauguratamente dovesse essere rotto, si aprirebbe il vuoto, una caduta dell’indice a livello di 4 cifre. Nel caso contrario, con un forte e autoritario sostegno, potremmo vedere Piazza Affari rompere l’importante resistenza a 17,000. In questo caso sarebbero i titoli bancari a volare, una situazione simile a quella vista nel 2009. Ci giochiamo una generazione, e tutta la partita sarà concentrata tra la fine di Dicembre 2011 e il Gennaio 2012. In questo caso è il Tempo la variabile più importante, come diceva Gann: "La maggior parte della gente, se fosse chiesto loro, qual è il loro bene più prezioso, risponderebbe il denaro. Questo è sbagliato. Il vostro bene più prezioso è il tempo. Scambiate il tempo per il denaro o per qualcos’altro di cui avete bisogno”. Nonostante le ostinazioni tedesche, che si godono l’indebolimento (ordinato e lento) dell’Euro, io rimango ancora aggrappato alla soluzione rialzista. La quotazione di Facebook in borsa si avvicina, e io non credo si farà tra le fiamme dell’inferno, ma in un ambiente ben più decoroso, saranno le corna ad accoglierlo, non del diavolo, ma quelle del toro. 


email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

EUROPEO 2012 - L'Italia che i biscotti li mangia, ma non li digerisce


Ed eccoci di nuovo con il sospetto, il nostro hobby preferito. Siamo noi a metterci nei guai, ma alla fine, sotto sotto, la colpa è degli altri, perchè la colpa è sempre di qualcun altro...
Nel campionato italiano, continuiamo a mangiare, a ingoiare biscotti al veleno da anni, e poi cosa facciamo, ci permettiamo di alzare il velo del sospetto e fare la morale agli altri che puliti, più puliti di noi lo sono?
Io ho sempre pensato che se una persona ipotizza che il prossimo lo voglia imbrogliare, è lui stesso il primo ad avere l'indole di frodare gli altri... 
A me la nazionale, visto quello che si diceva prima degli europei, tutto sommato è piaciuta, è vivace e non così tragica come pronosticavano. A dimostrazione che fare previsioni oggi, son tutti capaci, ma a sbagliarle.
La nazionale così com'è a me piace, ed è per questo che se usciremo dall'Europeo sarà per colpa degli altri e non per nostri demeriti.
Perchè la colpa è sempre degli altri, siamo fatti così...

email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

14 giugno 2012

PIAZZA AFFARI E "IL FANTASMA DELLE 4 CIFRE" - Per Caruso precipizio corale ormai imminente



Mi farebbe piacere se per una volta, si potesse fare una pulizia mentale, totale, cancellando ogni speranza, pensiero, incubo e ipotesi. Leggere quanto è scritto per quello che è scritto, e non per ciò che ognuno di noi tende a ipotizzare, deviando il messaggio verso i propri confini.
Il momento non è pessimistico, catastrofistico o da fine del mondo, il momento attuale è probabilmente decisionale, di cambio. Quanto realmente impiegherà a svolgere la sua "rivoluzione" sociale ed economia è difficile da capire, difficile lo è per me, ma per quanto riguarda l'aspetto finanziario, Borse e Mercati, il momento di svolta è sempre più vicino.
Bisogna però essere oggettivi e analitici, il più possibile, o almeno provarci.

Venerdì pome sono andato al Convegno di Francesco Caruso che si teneva all'Hotel Sheraton dell'Euro...

 Questi sono gli appunti che un caro amico ha raccolto per me, e così come li ha passati a me, io li condivido con tutti Voi...

"Dal vivo, ovviamente, il relatore è stato molto  efficace e...allarmistico.
Per lui ci troviamo in pratica sull'orlo del baratro!
I mercati stanno per precipitare tutti insieme e  molto pesantemente.
Non si salverà praticamente nulla, forse solo le obbligazioni a lungo
termine e il cash.
Ribadisce che la sua non è una convinzione che poi influenza la
lettura dei dati, ma è la lettura dei dati a far maturare la
convinzione.

Il buon Caruso ha creato un indicatore che ha chiamato COMPOSITE
MOMENTUM (alla fine, in seguito a una precisa domanda in merito, ha
rivelato che assomiglia molto a uno "stocastico"... ti ricordi quando ti parlavo dello STOCASTICO?!?!)
Ebbene, il suo indicatore in questo momento ha la lettura peggiore
sui mercati da 100 anni a questa parte, con il 97% dei titoli puntati
verso la discesa. Ci troviamo in un momentum di medio termine negativo
all'interno di un momentum di lungo termine negativo = allarme rosso!

Nei prossimi mesi, a leggere la situazione attuale, i mercati
"smetteranno di generare profittabilità".
La posizione dei mercati USA è sulla cima della terza gamba di rialzo,
quindi prima delle due sanguinose gambe di ribasso intervallate da uno
swing al rialzo.
Lo scrollone forte però, secondo il composite momentum, dovrebbe
avvenire in 4/5 settimane tra la metà di Giugno e la metà di Luglio.

A ben guardare, tranne quest'ultima indicazione molto precisa, FC ha
fatto cadere la ripresa in 3 momenti diversi durante il convegno:
2015/2016, inizio o fine 2013, 2018/2020. O forse sono io a non avere
ben capito...

Alla fine del periodo negativo, lui vede una giuntura di acquisto
generazionale che si presenterebbe, al più tardi, a fine 2013 / inizi
2014.

Fornisce un po' di dati statistici a sostegno: in ogni decade vi sono
da 2 a 4 giunture di acquisto in base al suo composite momentum; in
questa decade ancora neanche una, quindi è lecito attenderne una nei
prossimi mesi.
Inoltre, in 8 casi su 11 il primo minimo di lungo termine è stato
anche il peggiore in assoluto; il minimo attuale di questa decade per
l'S&P500 è 1010. Non aggiunge altro ma si capisce che lui crede che si
vada a breve sotto questo minimo.
In Italia siamo già sulla giuntura di acquisto generazionale, cosa
avvenuta 4 volte nella storia del nostro indice.
A fine 2012 / inizio 2013 (non sa bene) potrebbe partire un rialzo
violentissimo che non si fermerebbe prima dei 30.000 punti di MIB.
Prima però potremmo toccare gli 11.000... (?!?).

BRIC e America Latina in generale sono oggi tra i mercati più
rischiosi. Invece i bonds dei mercati emergenti sono tra quelli con
maggiori capacità di reazione, quindi Ok. (Meno male, ho l'80% del
portafoglio dei miei Clienti proprio su quella roba là e stanno tutti
guadagnando... almeno una cosa giusta l'ho fatta, wew!)

Il ROC a 36 mesi degli indici USA ha superato quota 80 per la nona
volta nella sua storia = allarme rosso!
Il segnale attuale è simile a quello generato nel 1987.
Anche la volatilità è in rampa di lancio, con un paragone nel 2008.
Se l'oro si mette a salire in questo momento (e di recente ha dato
segnali di risveglio), vuol dire che c'è tensione fortissima sui
mercati. E in effetti è in prossimità di una giuntura di acquisto.

Poi si scaglia contro la comunicazione per le notizie fondamentali che
NON ti danno.
Una è che la FED ha recentemente invitato i Fondi di liquidità
americani a uscire dall'Euro.
Inoltre, è stato da poco stipulato un accordo tra Cina e Giappone per
favorire gli scambi commerciali tra i due Paesi utilizzando lo Yen al
posto del Dollaro. Sono queste le notizie con cui dovrebbero aprire i
TG."


Questo è quanto, ma è solo il primo capitolo...

 email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

PaninoeListino - NOKIA HA RAGGIUNTO IL PREZZO DI LIBERO


Nokia quotata in euro è atterrata a quota 2... Il prezzo scritto su Libero è stato raggiunto!
Ora basta rileggere quanto scritto: "il prezzo è un affare, anche se ci vorrà un po' di tempo"...

email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

Boiler Room - SOPAF, MA NON VE L'AVEVO DETTO?



Buongiorno, prendo spunto da quanto ha riportato l'amico MK, relativo all'evoluzione della società SOPAF.
A volte, quando si deve scrivere su diversi spazi, è facile dimenticare dove si è scritto una cosa e dove invece non l'hai scritta... Per questo vi chiedo, qui non ho comunicato nulla su SOPAF?
Allora rimedio, sono sicuro di avervi scritto che mi erano arrivate delle informazioni, delle rassicurazioni. Per fine mese è previsto un aumento di capitale, un'operazione ormai data per certa, e che sembra aver già costituito un consorzio di garanzia affinchè l'aumento di capitale abbia successo.
Non vedo problemi, il grande ostacolo per  SOPAF era ed è sempre stato Banca Network, ora, con la svalutazione totale dell'operazione, SOPAF, operativamente, ha problemi minori.
Non scrivo questo perchè devo difendere il mio slogan "SOPAF PER LA PENSIONE", mi sentirei uno stupido a difendere una mia teoria solo per il fatto di aver ragione, mettendo a repentaglio la situazione dei lettori che mi seguno, mi sentirei più stupido di quanto sono...
A mio avviso, ora ci sono maggiori possibilità di rilancio per SOPAF, ora molto più di ieri.
Ovviamente il Sentiment di mercato rema contro, ma questi sono i nuovi piani, non ci resta che attendere la fine di Giugno, mese, anche per questo motivo, che si rivela il più importante dell'anno insieme ad Aprile.
SOPAF ha molte partecipazioni, soprattutto in Cina e mi chiedo, quanti ne sono a conoscenza? Credo pochi...
Per questo vi chiedo, se dimentico alcune cose, chiedetemi, siate da supporto... grazie.


ps. A più tardi per nuovi aggiornamenti sulle BORSE, dopo l'anticipazione su LIBERO, vi riporterò per intero l'esperienza di sabato.

ps2. è attivo il nuovo SONDAGGIONE qui a fianco. Ovviamente sarà valido fino a domenica pomeriggio, prima dell'esito delle elezioni, altrimenti è troppo facile!

email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

12 giugno 2012

EUROPEI 2012 - Italia Spagna, più di una partita di calcio. Domani in edicola su LIBERO



Sembra che Dio abbia gettato un secchio di vernice sopra la terra, alzo la testa, e sopra di me, dopo tante nuvole grige, un soffito blu, la vernice è ancora fresca, come l'aria che si respira e che spettina i capelli, ma lo fa con dolcezza, sono momenti da godere, perchè sono sempre più rari, non ho più voglia di entrare in casa, troverò un giaciglio per dormire sotto un tetto di stelle...

Pezzo fatto e inviato, domani lo trovate in edicola sul quotidiano Libero. Ho cercato, come al solito, di fare una cosa orginale, per tentare di spiegare la crisi in modo semplice, unendo qualcosa che entusiasma molti a quello che fa felice pochi e incazzare la maggioranza. Ci sarò riuscito? Spetta a voi giudicare.
Ho inserito nuova pubblicità, se passate dalla "RECLAME", basta un click.

Per quanto riguarda la Borsa, anche oggi abbiamo tenuto i famosi 12,800 e non è escluso che domani si veda un forte rimbalzo, ma un segnale vero d'inversione ancora non lo vedo.
Temo che il minimo della scorsa settimana, o venerdì o la prossima, sarà forato, con violenza, e forse sarà proprio quello il segnale della svolta tanto atteso. Ma arrivati lì, dovremo stringere... cosa? Non lo dico, ho cercato di iniziare con eleganza poetica, e non vorrei finire calandomi le braghe o peggio aprendo l'impermeabile!;-)
Quanti quel giorno sapranno resistere? E soprattutto, quanti quel giorno saranno ancora lettori di questo Blog?;-)

ps. Ho mantenuto il SONDAGGIONE "vivo" fino a domani, aspettando che anche i ritardatari comprassero Libero per avere così anche la loro opinione. Votate, votate, votate... E ora godiamoci questo cielo alla ricerca della costellazione del Toro


email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

FATE PRESTO, MA FATELO BENE (questo vale anche per CHL)



Qualche mese fa, in piena crisi da Spread italico, il SOLE24Ore se ne usciva con questo titolo: "FATE PRESTO".
Un titolo che nei mesi successivi venne definito un'opera d'arte.
Nell'era in cui la forma conta più della sostanza, in cui apparire è più importante dell'essere, ci possiamo consolare con la grafica e l'effetto scenico, ma come diceva Tremonti, nella pratica, che si mangia?
Nella pratica e nella lunga distanza, questo titolo ha avuto effetti positivi?
Come capita spesso nell'età della finanza, il periodo in cui ci troviamo ora, tutti gli effetti positivi, si consumano in un attimo.
Eccoci di nuovo da capo, hanno FATTO PRESTO, hanno aumentato le imposte, promesso tagli, che non ancora non si sono visti, idealizzato proggetti per la crescita, ridotto il Deficit, hanno fatto presto sì, ma nella sostanza il Debito è ancora lì e lo Spread torna a far paura.
Non contento, il SOLE24ORE ci riprova e punta in alto, su a Nord, fino ad arrivare alla Germania per "colpire" la Merkel, titolando: "SCHNELL, FRAU MERKEL".
Ancora tanta fretta per non concludere nulla?
Al SOLE24ORE fa eco Madame Lagarde: "l'euro ha 3 mesi per salvarsi", parole già sentite, chi mi ricordano? 
Ah sì, Soros, uno di quelli che amano la lentezza, non è vero?
Tutta questa isteria per essere sempre pronti, essere i primi, essere veloci porta gravi lacune e a mio avviso una scarsa qualità del lavoro. L'esempio più classico sono gli errori di battitura che si trovano sempre più spesso. Stiamo parlando delle basi, un buon articolo per prima cosa deve essere corretto, è evidente che troppi errori denotano un clima non certo piacevole.
In alcuni casi, questi errori sono dovuti non solo a un sistema di lavoro carico di troppe pressioni, ma in alcuni casi, a un lavoro non ben retribuito... L'ennesima prova l'ho trovata oggi in un articolo, guarda caso, sempre dello stesso giornale, non è un accusa verso chi l'ha scritto, ma verso il cattivo sistema che continua ad affondare la stampa, come se la carta non avesse già numerosi ostacoli da superare...
Ah, dimenticavo, di cosa trattava l'articolo?
Di CHL, la (nostra?) mia beniamina. Dopo averlo letto, mi chiedo: "sono io a fornire informazioni, oppure è un caso e questa volta sono arrivato prima degli altri?"
Si conferma l'interesse di fondi per entrare nel capitale della società, e queste entrate potrebbero essersi mascherate durante l'aumento di capitale.
La novità è che CHL è interessata a comprarsi tutta la quota di FARMACHL. Attualmente le quote sono divise così: 51% in mano alla CHL SpA e il 49% fa capo a imprenditori del settore farmaceutico.
Il titolo oggi ha continuato a scendere, siamo sotto 0,06, cosa stiamo aspettando?
Fate presto, ma fatelo bene.


ps. probabilmente dovrei fare autocritica, chissà quanti errori grammaticali ha commesso il sottoscritto in un breve post!
Ma io non ho un correttore di bozze, e non rileggo mai, non che queste siano attenuanti, forse una sì, il mio pezzo qui nel blog (x ora) non ha un costo... può fare la differenza?


email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

EUROPA IN CRISI - Euro, Dollaro e Borse vale sempre lo stop loss?

Plin plin plin, come in un videogioco anni '80, l'astronave spara e i mostriciattoli che dall'alto minacciano, saltano uno a uno, o meglio, immaginate i birilli nel bowling, la palla arriva in gran velocità ed è subito strike, booom!
Di prima mattina, tutti quelli che ancora erano posizionati al ribasso sull'Euro e con uno stop loss sopra 1,26 si sono visti saltare la posizione, in un attimo, bang! E' l'alba di lunedì, la boccia nera arriva dall'Asia e la settimana per gli incalliti ribassisti sull'Euro inizia proprio male!
Il guaio per loro è che potrebbe andare peggio, perchè mgari è accaduto che qualcuno ha adirittura girato la posizione sull'enfasi creata dal momento, e dopo qualche ora si è ritrovato in perdita, ma dalla parte opposta. E' bastato che l'effetto dopante degli aiuti alle banche spagnole, esaurisse il suo effetto, per rivedere l'Euro afflosciarsi nuovamente sotto gli 1,25.
Ma è proprio vero che gli stop-loss valgono sempre?
Qualcuno obietterà, perdo, ma perdo poco e mi salvo sempre?
Ne sei proprio sicuro? E il tuo sistema nervoso, dopo una decina di stop saltati con mini perdite, chi lo salva? Forse il centro neurologico sarà il prossimo business per chi guarda la futuro.
Così capita agli analisti tecnici, che prima delle crisi ti avvisano che basta il segnale, e poi tutto sarà semplice da comprendere, ti avvisano della crisi, o della crescita, e poi, quando le cose si complicano, perchè la vita è fatta anche di imprevisti, si giustificano dicendoti che la situazione è più complicata di quanto si potesse pensare e che al momento non c'è nessun segnale.
Tradotto: non si sa che pesci prendere.
Ma c'è ancora qualcuno convinto che la BORSA sia un gioco? Che sui Mercati sia sempre facile guadagnare?
Ci sarà sempre qualcuno che si giustificherà dicendovi che è accaduto qualcosa di imprevedibile, come l'11 Settembre, come la Lehman Brothers, come la Grecia... quando accade è sempre imprevedibile. E c'è anche chi vi dice che non può bastare solo l'analisi tecnica per capire i mercati, ci vogliono molti ingredienti, preparazione, studio e anche molto e molto intuito, ciò che permette solo a pochi di saper dare la giusta interpretazione. Prima e non sempre e solo dopo...


email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

07 giugno 2012

"Panino e Listino" la nuova rubrica di Buddy Fox sul quotidiano LIBERO (CHL + Ferrovie Nord Milano)



Gli obiettivi sono sempre quelli: non mollare, combattere e cercare di essere sempre onesti, arrivando il più lontano possibile.
Io non so se qualcuno l'ha notato, ma lasciare la "ZONA COMMENTI" libera da lacci e lacciuoli, senza filtri, poteva essere controproducente. Prendiamo il caso dell'articolo su LIBERO, qualcuno anche senza averlo letto, poteva anche scrivere: "non compratelo, fa schifo", tanto per fare un'esempio, se volete sciocco, ma poteva benissimo andare in questo modo.
Quanti sono i siti dove si predica "la libertà" e si da libero sfoggio alla propria bravura, ai propri successi, di merito e di guadagno e poi ti trovi lo sbarramento e il filtro ai commenti?
Fino a ora qui non vi ho mai chiesto nessun compenso, solo dei gesti, un dare e avere naturale, uno scambio reciproco di emozioni, esperienze comuni, un apprendimento corale, una crescita passo dopo passo tenendoci quasi per mano, facendo comune? E prima o poi magari ci troveremo tutti in una stanza, e invece di fare i soliti forum, con la spiegazione di metodi infallibili e la vendita di prodotti o di illusioni, faremo salotto, faremo terapia, ognuno dirà la propria opinioni, cercando una soluzione per arrivare a un guadagno condiviso.
Per quanto riguarda la PUBBLICITA', nemmeno lì ho chiesto nulla in termini remunerativi, soltanto il gesto di cliccarla, spero che tutte queste cose siano state comprese. Il reddito deve arrivare dall'esterno, fino a quando ce la farò questo blog rimarrà LIBERO.
Chiudendo il discorso, perchè mi rendo conto di essere arrivato al limite di pesantezza, non vorrei che qualcuno cambiasse canale, ritorno brevemente al SONDAGGIONE, se qualcuno ha letto il pezzo andato in edicola, può votare quanto pubblicato qui di fianco, oppure commentare qui sotto, mi sarebbe utile anche per capire come muovermi, se rispondo alle esigenze o se invece ci sono ancora troppe lacune.
Mi sto annoiando da solo, dovessi cliccare CANC, annullerei tutto quanto scritto, ma non avrei il tempo per scrivere un altro post in giornata, quindi mi metto alla gogna e lascio questo...
Per quanto riguarda il mercato, FITCH ieri sera ha bagnato il naso ai Tori, il recupero è abortito?
Non credo, una scusa per una pausa ci sta, siamo in una veloce fase di recupero, Giugno è ancora lungo e fortunatamente siamo rientrati in partita!
Non serve nemmeno scrivere che l'importante ora è non andare sotto il livello di LUNEDI' 4 Giugno, cioè i 12,600 di FTSEMIB.
Per quanto riguarda CHL, si chiude oggi la contrattazione dei diritti relativi all'aumento di capitale, un'operazione che doveva essere scopiettante e invece si avvia al tramonto in modo floscio e demoralizzante. Mi angoscia non aver potuto partecipare, volevo esserci, ma in questa fase non posso permettermi nulla, e in ogni caso, anche se arriva al termine sui minimi, io credo che da qui il titolo parte con nuova vita e nuovi orizzonti, i prossimi mesi saranno il test per verificare le mie previsioni.
FERROVIE NORD MILANO, altro capitolo nero, nelle scorse settimane ho chiamato un cliente, azionista storico del titolo, risposta, un NEIN in stile Merkel, non voglio più investire mi ha detto.
E intanto il titolo va, si sale e ci saranno presto i titoli in omaggio. Mi fa una rabbia, si poteva recuperare in un solo anno e anche guadagnarci, in Borsa è così o ci credi e hai fiducia, oppure sei votato ad abbracciare grandi delusioni.

email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

SE IERI ERA LA GIORNATA DI DRAGHI, OGGI E' QUELLA DEL BOSS! (Bruce Springsteen)


Ieri è stato il giorno del concerto di Draghi, e immagino che abbia anticipato l'evento perchè non voleva sovrapporsi all'evento di oggi: il concerto del Boss, Bruce Springsteen.
Penso che se in politica ci sia una mancanza totale di leader, nella musica, i duri, con il rock nell'anima, resistono!
Chi non vorrebbe un Bruce Springsteen a capo di qualche Stato o di Istituzione. L'Europa ora ha Draghi, non è Greenspan, non è il Boss, ma credo si sia capito che il presidente della BCE ha le palle e non ha nessun timore reverenziale verso nessuno.
Draghi, anche l'Europa ha un'anima rock!

Tra poco inizierà il concerto del BOSS, e anche questa volta me lo perderò! Prima o poi ce la farò, perchè certo non sarà questo il suo ultimo concerto, lui è immortale, come lo è il Toro in Borsa.
La canzone qui sopra, non ha nessun riferimento con queste giornate di Borsa, voglio condividerla con Voi perchè a me fa impazzire! E la vostra preferita, qual è?

email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

LA CINA TAGLIA I TASSI



Eccolo! E' arrivato il primo taglio ai tassi d'interesse cinesi, uno 0,25%. Poco? Quel che conta è il gesto, questo è il primo taglio dal 2008, ed è solo l'inizio.
Ora capite perchè ancora non mollo?! Capite perchè non è ancora finita?

email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

05 giugno 2012

BUDDY FOX, domani di nuovo in edicola su LIBERO



Sono ancora imbambolato e immerso nei ricordi suscitati da Bernheim, Cuccia e tutta quell'epoca di Borsa ormai alle spalle...
Tornando anche solo per un attimo alla realtà, mi avete fatto capire che forse non sono stato chiaro nelle comunicazioni. L'ho capito anche dagli sms che mi sono arrivati da alcuni amici, "ma quando sarai in edicola?", "Libero intendi il giornale?", "ma di giovedì o quando?" etc etc...
Allora, per sgombrare il campo da ogni equivoco o alibi, e poi non ditemi che non avete capito!;-)
"Paninoelistino" il nuovo appuntamento settimanale, sarà in edicola domani, Mercoledì 6 Giugno 2012, sul quotidiano Libero. Tra l'altro, il mercoledì è sempre stato il mio giorno fortunato, che sia un buon segno?
Ho dimenticato qualcosa?
Sì, una cosa l'ho dimenticata, ringrazio l'amico NOT per aver scannerizzato e postato nel suo blog il primo articolo che ho scritto su Libero un bel regalo, la conferma che in questo blog si è creato un bel clima e una piacevole coesione e unione. Grazie!

45500 un sms per smettere di tremare 



email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

GENERALI: anche Antoine Bernheim se n'è andato...



Me lo ricordo ancora, in groppa al leone alato, ai tempi ruggente, pronto a dare l'assalto ai concittadini dell'AGF, la seconda più grnade assicurazione francese dopo AXA, un assalto rivelatosi vano, ma che duello, che fascino e che emozioni si vivevano in Borsa. Era il 1997, a quei tempi regnava il trio magico Mediobanca, Lazard e Generali, tutti e tre sotto la regia di Cuccia e dello "gnomo" Michel David-Weill, e io muovevo i miei primi passi in Borsa, già affascinato dai grandi condottieri come Gardini, dalle "grida", dagli assalti e da tutte quelle storie di cui il mercato si nutriva. Niente macchinette, niente algoritmi, tecniche di trading, software magici, ma tanto condimento, rumors, scorribande, gialli, misteri, intrighi di palazzo,insomma molte storie, vere o presunte, ma da vivere e raccontare, e di cui innamorarsi. Altri tempi, frase banale, ma indiscutibile verità.
Se Mediobanca (insieme a Lazard) era la cabina di regia, Generali con al comando il difo Bernheim era il braccio esecutivo, la portaerei carica di denaro, utilizzata ogni volta da Cuccia, sia in difesa dei suoi gioielli, sia per tentare (come con AGF) qualche possibile attacco.
Ora Enrico Cuccia non c'è più, se n'è andato anche Maranghi, Cesare Geronzi ci ha provato, senza i due comandanti, a realizzare il suo sogno di dominatore, ma non c'è riuscito, e ora se n'è andato anche Bernheim, uomo di grande stile, si è addormentato nella città dell'eleganza. Aveva detto: "smettere di lavorare mi farà morire", ha mantenuto la promessa, purtroppo.

email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

04 giugno 2012

IL FANTASMA DELLE 4 CIFRE - Terremoto anche a Piazza Affari?



FANTASMA DELLE 4 CIFRE, ovvero il FTSE MIB crollerà sotto i 10,000 punti? La sentenza si sta avvicinando, dopo APRILE, ecco il secondo mese più importante dell'anno: GIUGNO. Difficile che si vada oltre, o si reagisce in questo mese, oppure...

Preoccupato o divertito? Non so, ma ieri sera, rileggendo i messaggi su Twitter all'ora del terremoto, ho trovato decine e decine di messaggi, molti solo per registrare la scossa. Ecco, questo è il nuovo modo di vivere, imprigionati nel social. Oggi non si pensa più a come salvare la propria vita e quella delle persone care, oggi si pensa solo a comunicare, dalla grande banalità, all'evento, l'importante è essere il primo a segnalarlo, non importa se un attimo dopo ti cadrà una pietra in testa. Morire sì, ma con l'iPhone in mano...

Tornando ai mercati, inanzitutto lode e onore a tutti quelli che avevano previsto forte debolezza per Giugno, e anche a quelli che nel SONDAGGIONE hanno votato per una continuazione del ribasso.
Oggi è andata bene, ma significa poco e nulla, non vedo segnali di inversione a breve. Tutti i miei indicatori sono ormai scaduti, dopo Aprile siamo già  a Giugno, il secondo mese più importante dell'anno, e da qui non si scappa, o arriva a breve una reazione che cancelli ogni preoccupazione, altrimenti la seconda strada, vaticinata nelle "10 di Buddy Fox" sarà tracciata da un mastodontico Caterpillar, alla cui guida non ci sarà un Toro, ma l'Orso, e non avrà pietà, perchè piegherà ogni ostacolo con violenza. Fino a dove? Non lo so, ma è certo che ogni rialzo sarà occasione di vendita.
Scritto chiaro, per evitare possibili equivoci, io a quest'ultimo scenario non riesco ancora a credere, penso invece che assisteremo a una violenta cancellazione dell'Orso, una resurrezione, il tempo però è poco, la clessidra si ferma a Giugno.



45500 un sms per smettere di tremare


 


email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

01 giugno 2012

PAPA BENEDETTO XVI ARRIVA A MILANO, DIREZIONE... Sondaggione MONTI E IL CALCIO SCOMMESSE

Qualcuno può suggerire al Papa una deviazione a Piazza Affari? Una benedizione non fa mai male;-)

Generali tiene botta nonostante il ribasso. Rumors sussurrano che sia in arrivo Greco. Un Greco alle Generali?
Quasi quasi meglio tenersi Perissinotto!;-)

email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox