22 giugno 2012

La versione di Goldman - MENTRE MOODY'S SUONA L'ALLARME, LE BANCHE PREFERISCONO BALLARE IL TWIST



Ma l'avete vista ieri notte Giovanna Botteri? Nel suo consueto mulinare le braccia come pale eoliche, nei suoi accorati appelli allarmistici, enfatizzava ansia e panico... E' notte e mi chiedo come un risparmiatore, già sfiancato dal caldo, possa andare a letto tranquillo. "Moody's ha appena tagliato il giudizio delle 15 più importanti banche del mondo... Wall Street è crollata, peggiore seduta da 5 settimane..."
Giovanna Botteri, le mode sono cambiate! Dei giudizi delle società di rating oggi frega poco o nulla!
Barisoni in qualche modo ha cercato di intervenire, correggendo la collega, e nella doppia immagina si vedeva la Botteri lievemente indispettita, ma niente, il messaggio che deve passare è sempre lo stesso, creare confusione e paura.
Come può un normale cittadino, un risparmiatore comune capirci qualcosa? Come e dove può trovare conforto?
Oggi, a conferma di quanto detto ieri sera dalla Botteri (che di economia ha capito sempre poco o nulla), le Borse sono sì scese, ma meno di un punto percentuale, ma la banche sono letteralmente volate!
Botteri, la mia maestra diceva idee poche e confuse, non trasmetterle anche al prossimo, dedicati alla politica e alla cronaca, lì hai un certo charme, ma non entrare nell'economia, non fa per te.
La scure di Moody's che solo qualche mese fa, era intrisa di sangue e di ribassi, oggi non fa più nemmeno il solletico.
Quello che più mi preoccupa è invece il consiglio ribassista di Goldman Sachs (Nostra Signora dei Mercati), una preoccupazione incerta perchè una volta queste segnalazioni passavano nel segreto più profondo, ora invece si trovano nelle prime pagine del Corriere della Sera. La notizia mi preoccupa perchè la collego a un altro elemento qui già riportato, ovvero la vendita, sempre di GS, di un grosso pacchetto di azioni proprie. Due indizi fanno una prova?
Le banche americane ieri sono cadute, ma in Europa oggi  si sale! 
L'allarme suonato da Moody's e Goldman Sachs è una musica sempre più stonata, le banche hanno cambiato ritmo, oggi si preferisce ballare il Twist, e se a suonare è Ben Bernanke, musicista del denaro, ci si rialza subito e si balla!









email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

13 commenti:

Mk ha detto...

io quoto Caruso...

Anonimo ha detto...

carattere più grandi che non si legge una beata fava!!!

Mk ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Buddy Fox ha detto...

Il primo Samaras ha fallito, ora tocca al secondo. Ce la farà?

Avevo scritto 3 a 0, la sostanza cambia poco;-)

Buddy

Buddy Fox ha detto...

...ma perchè cancellate spesso i commenti???
Buddy

Anonimo ha detto...

IO te l ho sempre detto lassa perde la borsa, nun ce capisci niente! lassa perde le previsioni, gli articoli di economia, nun fa per te.
e lassa perde anche i sondaggi, non li vota nessuno, perche nun frega niente a nessuno de quello che scrivi di economia e finanza.
Datte al calcio che ce capisci di piu!!!
PIERRE

Not_Only ha detto...

Questo è scemo.
Chissà perché legge questo Blog...

Anonimo ha detto...

lo leggo x farme un sacco de risate, me piscio sotto, ma vvatteene a ZELIG! e tutti sti cretini che ancora lo leggono!!! e glie credono, e quelli de LIBERO che l hanno assunto, vogliono proprio falli'!!! Asvegliateveeeeee

PIERRE

Anonimo ha detto...

Mmm... Secondo me Pierre è svizzero... LOL

Not_Only ha detto...

No no è proprio scemo.

Anonimo ha detto...

Ma è Pierre in senso di nome proprio oppure PR scritto in esteso???? :)

Buona settimana...

MarcoB

Piccolaninja ha detto...

"Se lavori, ti tirano le PIERREs.
Non fai niente e ti tirano le PIERREs..."
a parte Pierre Cosso e Pierre Cardin (Pierrechi?)con la stessa sequanza di lettere mi viene in mente solo RobesPierre... ma questa è un'altra storia... storia di lame e di ghigliottina :-)

Buddy Fox ha detto...

...se proprio devo finire sulla ghigliottina, speriamo che mi taglino solo la coda, salvando il resto... sperem!!!;-)

A dp
Buddy