05 febbraio 2013

Calcio d'Angolo (del Volpino) - VOGLIO UN ZEMAN PER LA BORSA. CON ZEMAN, SEMPRE!



Alla fine l'hanno esonerato, va così, se tieni la schiena dritta, troverai sempre qualcuno che tenterà, in ogni modo di spezzartela.
Zeman è così, non è una novità, se decidi di fare un viaggio con lui, nulla è scontato, sarai sulle montagne russe, andrai in alto e poi in basso, ma di una cosa potrai essere certo, non ci sarà tradimento, con un altro punto fermo: onestà e trasparenza, sempre.
Zeman è come la borsa, a volte ti esalta e altre ti deprime, ti porta in alto e poi ti fa cadere negli abissi, ti fa gioire e poi arrabbiare. E' veramente così? O sono gli altri a provocare gli sbalzi degli stati d'animo?
Zeman è sempre lo stesso, lavora duro ogni giorni, si impegna e gioca la sua partita, senza offendere nessuno, senza scagliarsi contro il prossimo, che sia un arbitro o un giocatore, segue fedelmente le sue idee, sono gli altri che aggiungono il viagra su ogni suo gesto, nei suoi successi e nelle sue sconfitte.
Così è anche in Borsa, ogni giorno interpreti di ogni tipo cercano di esasperare gli animi, portando nell'ascoltatore un inevitabile disinnamoramento. Solo rimanendo fermo, sulle tue idee, sulle certezze (chi ne ha), sui tuoi punti di riferimento, sapendo dove andare e come andare, solo in questo modo, avendo idee precise in testa, potrai sopravvivere a ogni tormenta. Perchè di tormento quotidiano si tratta.
Nel libro "UN MARZIANO A ROMA" c'è un anedoto che rappresenta in modo perfetto chi sia Zeman: fine anni '90, Zeman arrivò in piscina, Totti giovane e scanzonato, lo provocò, "a mister, dicono sia un gran nuotatore, scommettiamo diecimila a testa che nun le pò fà  tre vasche sott'acqua?". Zeman si liberò dall'accappatoio, posò la sigaretta, si rivolse a Tommasi (un altro grande uomo), "Damiano raccogli i soldi", un tuffo, la lentezza flemmatica dell'alligatore. Tre vsche, poi subito fuori, in tempo per riprendere la sigaretta ancora accesa e mormorare alla squadra: "ci vediamo sui gradoni".

Ve lo direi anch'io, ci vediamo sui gradoni, anche solo per smaltire rabbia e frustazione da borsa. Ma voi avete mai avuto la calma e la sicurezza di riporre nel cassetto delle azioni, lasciarle riposare e poi riaprire il cassetto e vedere finalmente un guadagno senza sforzi e senza stress?
No, meglio snervarsi nel comprare e vendere e non concludere mai nulla.
Con Zeman, sempre.



email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

7 commenti:

pigreco san ha detto...

Mai pensato che Zeman possa essere veramente scarso ma proprio scarso visto che non ha mai vinto nulla...
Mai visto un allenatore più scarso di Zeman, senza l'abc del calcio, dei fondamentali, forse solo Del Neri e Gasperini lo battono.

Buddy Fox ha detto...

Non ti sei mai posto il pensiero che forse è il sistema a essere sbagliato.
L'importante è vincere, non conta come, ma farlo.
A me questo sistema non mi piace, preferisco giocare la mia partita avendo rispetto per l'avversario e senza usare favoreggiamenti, senza rendermi ridicolo, semplicemente seguendo la mia passione.
Rimane il fatto che Zeman mi diverte, lo adoro è bellezza.
Mourinho è orrendo, il brutto che prima o poi precipita.
E prima o poi si paga, vedere Real Madrid. Con le figurine si completa l'album, non si fa una squadra.

Anonimo ha detto...

Volpino, ma quando vuoi che la borsa salga che cosa gli dici?

Daje!!!

ahahahahahaaha!!!!!

Il gatto

Buddy Fox ha detto...

Segnale non bello quello di ieri sul Nasdaq, di solito a movimenti del genere è seguito un forte ribasso...
Una burrasca che non è contemplata nelle mie previsioni, quindi preferirei vedere nei prossimi giorni, la negazione di questo attraverso una lateralizzazione di recupero. Resistenza a 3170

A più tardi per le anticipazioni sul pezzo di domani, commento sulla situazione attuale e il pezzo andato in edicola mercoledì scorso.
Sempre che interessi ancora a qualcuno, perchè mi pare che sono bastate poche ore per perdere immediatamente una fiducia talmente fragile da far scappare tutti...
A dp

Anonimo ha detto...

Signor Buddy Fox
lei paragonato ad un allenatore di calcio sembra molto Oronzo Canà.
Cordialmente
Jm

Anonimo ha detto...

Capolavoro l'allenatore nel pallone. Prendendo spunto dal film e dalla battuta di Jm mi viene da dire: fantastico Oronzo!
Buddy perche' non ti sei candidato anche tu? Dico sul serio

Buddy Fox ha detto...

5-5-5?;-)

Preferivo il Barone, ma lo prendo come un complimento...