14 aprile 2012

ANNO ZERO - Dal Super Mega Rimbalzone 2009, al Toro Secolare del 2012? (AGGIORNATO)




Ormai è ufficiale, l'economista Nouriel Roubini detto "Doctor Doom", è diventato l'indicatore contrarian per eccellenza. Segui quello che dice, e fai il contrario, sarà un guadagno assicurato. Preciso come un orologio svizzero, anche quest'anno, sulla soglia della Primavera, si è pronunciato ottimista sulle Azioni, e proprio come l'anno scorso, gli investitori hanno preso (in verità più in Europa che in altri posti del Mondo) a vendere, sbarazzandosi di tutto quanto facesse parte del mondo azionario. Un caso?
Ritorniamo al 2009, alla cascata di panico di inizio anno, venti di depressione, un portone dinnanzi che si spalanca e 4 cifre che si illuminano: 1929.
Roubini fa il fuochista, "sarà una recessione ancor più grave". Improvvisamente il 09/03/2009 i mercati toccano il fondo, Roubini (e non solo lui!) minimizza, "questo è solo un piccolo rimbalzo, i mercati scenderanno di un altro 30% sotto i precedenti minimi". Ma le Borse continuano a salire, e più salgono, più gli attori dell'enorme palcoscenico dei mercati, si autoconvince che presto si tornerà crollare, e invece i mercati salgono ancora e ancora! Si arriva all'Estate, siamo sopra i minimi del 50%, ora basta dicono tutti in coro, ora si scende, peggio, si crolla! E invece, magia delle magie, si sale persino in Agosto, con quello che io titolai "rally di ferragosto", un vaticinio che si realizzò, e fu ancor meglio delle aspettative.
2009, l'anno del "Super Mega Rimbalzone", non dico di esser stato l'unico a scriverlo, ma eravamo ben pochi. 2009, l'anno della "Zona Lehman" e qui mi prendo il merito dello slogan, una previsione che incanta, meglio, un incantesimo, come polvere magica, la "Zona Lehman" si è adagiata in tutte le capitali della finanza del mondo, a turno, quasi in ordine di importanza, una piogerellina che cade sugli indici e ne modifica i numeri per farli combaciare.
Proprio in tutte le borse del mondo? Quasi, non tutte, a Piazza Affari non è toccato il privilegio.
Milano, dopo il primo rimbalzo vigoroso che l'ha portata dai 13,000 circa ai 24,000, si è improvvisamente incagliata, fango e sabbie mobili che l'hanno risucchiata verso il basso.
E' il ciclo, semplice, come ogni piccola o grande bolla, ci sono delle regole e dei passaggi che devono essere rispettati.
All'inizio del rimbalzo, salgono come missili tutti i titoli che più avevano perduto, dopo il naturale rifiatamento, si passa alla scrematura e alla selezione, chi ha fiato e ha davanti a se la crescita, sale, chi invece deve ancora smaltire l'intossicazione, chi si deve liberare dall'enorme numero di tossine accumulate, deve tornare indietro, spurgare e poi si vedrà...
Il 2008 è stato l'anno della "GRANDE CRISI FINANIARIA E DEL DEBITO", sono quindi le aziende che operano in quel campo a dover depurarsi, fallire, rinascere, purificarsi e disintossicarsi, e quello è sicuramente il settore che più sarà penalizzato, che ci sia o meno la crescita economica.
Il DELEVERAGING, il processo con il quale si diminuisce la leva accumulata negli anni delle spese, investimenti e conumi folli, con conseguente riduzione del Debito, è un'evoluzione che può richiedere tempistiche molto lunghe, di anni,  quella del 1929 si concluse nel 1944 circa.
La domanda ora è questa: poteva Piazza Affari, aggravata da un'economia italiana in agonia, e affaticata da un numero possente di banche, matrice anch'esse della crisi, continuare una salita verticale che aveva assunto le forme di una V classica di inversione di ciclo?
La risposta è no, lo poteva fare, solo l'indice rappresentativo di settori con potenziali di forte crescita o di paesi con un'economia scalpitante, curata, sana e pronta a ripartire.
E' successo al DAX rappresentativo della Germania, possiamo criticare quanto vogliammo la Merkel, ma l'economia tedesca ha delle radici ben salde e aziende che in borsa quotano anche sopra i massimi precedenti. Questo è un segnale di grande forza, si chiama FORZA RELATIVA.
L'hanno fatto gli USA, dove anche grazie alla pragmaticità di Bernanke, gli indici dell'economia più grande e forte del mondo, hanno dimostrato per l'ennesima volta la loro flessibilità ed elasticità e che nonostante tutti i venti contrari del Debito, e le critiche di molti analisti ed economisti, gli Stati Uniti sono ancora quel corpaccio capace di reagire agli stimoli e di stupire il mondo.
Il DOW JONES ora è di nuovo in vetta e occhieggia con i massimi storici, ripeto storici, mentre il NASDAQ dopo essersi disintossicato dalla grande "BOLLA INTERNET 2000", e dopo aver scartato e fatto selezione, è ora partito lasciando la platea attonita, come spesso accade, fuori dai giochi e costretta a inseguire, spesso anche con il fiatone e con ancor un pizzico di quel sano scetticismo che è pur sempre il più grande propellente per un rialzo ricco di longevità.
E Piazza Affari?
Alla fine del 2011, nella consueta previsione per l'anno successivo, ho acceso una spia, doverosa visto la criticità del momento, siamo a un bivio decisivo, c'è il rischio che il nostro indice scenda su nuovi minimi, annullando così una crescita industriale e finanziari di 40 anni e apra le porte a una crisi generazionale. Dall'altra parte c'è la possibilità che Piazza Affari, magari con fatica possa accendere gli appetiti del Toro e spalancando le porte dell'arena, prodromi a un rialzo secolare, della durata quindi di qualche anno.
La V disegnata del 2009 era un abbaglio, si è arrivati a una cima senza più ossigeno, poi colassando, ora, dopo aver fermentato per bene in basso, dopo aver rivoluzionato alcune delle nostre abitudini, dopo aver alleggerito i pesi e i passeggeri del treno di Piazza Affari, e dopo aver iniziato un processo di riduzione del Debito e un tentativo di rivoluzione nella politica industriale e fiscale italiana, siamo pronti a decidere quale futuro vogliamo per noi e per il nostro paese.
La sterminata finanziarizzazione del sistema, porta nello SPREAD del nostro Debito e negli Indici di Borsa, l'indicatore della nostra temperatura, febbre o salute?
Il 2012 è l'anno della convalescenza, si scende dal letto e si riprende a vivere, oppure è necessaria una terapia ancor più intensiva.
Nel grafico sopra, vi basterà guardare la freccia rossa per capire dove siamo arrivati, e quanto importanti siano questi livelli.
Il Nasdaq ormai è partito, l'avevo anticipato, e non credo sia un falso segnale, come invece in molti si ostinano a prevedere, nonostante siano ribassisti fin da quando l'indice valeva il 50% in meno... in borsa è tutto relativo, come nella vita.
Piazza Affari, non avendo ancora forze interne per accelerare, ha bisogno di essere ancora trainata, dagli indici principali e dal contributo delle economie mondiali. Questo permette di temporeggiare, continuare nell'opera di risanamento e raccogliere le energie utili agli "spiriti animali", piccoli e grandi imprenditori, pronti di nuovo a stupire il mondo con la loro grande genialità e creatività.
Ce la possiamo fare, la mia previsione ormai la conoscete, ma non fosse ancora chiara, come al solito, cercherò di farmi capire in musica...






email: paninoelistino@gmail.com Pubblicato da Buddy Fox

31 commenti:

Anonimo ha detto...

TORO SECOLARE? O CROLLO SECOLARE?

IO NON RIESCO PROPIO AD ESSERE OTTIMISTA VEDO TUTTO NERO. CI SIAMO MANGIATI TUTTA LA SALITA FATTA DA INIZIO ANNO E STIAMO RISCHIANDO DI FINIRE A NUOVI MINIMI. SECONSO ME PASSERANNO LUNGHI MESI PRIMA DI RIPRENDERCI.

TU CHE NE PENSI?

Not_Only ha detto...

Penso che dovresti firmare i tuoi post

Anonimo ha detto...

A volte un ribasso allunga la vita......... del rialzo!!!
BUONGIORNO!

A dp
Buddy Fox

Romeo ha detto...

Buddy

Finalmente Sopaf ha chiuso il gap!

Romeo

Anonimo ha detto...

Buon giorno,...a volte un ribasso allunga la vita.....del rialzo!!!Ecco la confusione, x dare fiducia. Se va male va male siamo reali,certo se piove prima o poi verra' il solre..ma ora cacchio piove.Investiamo sul lungo giu giu giu x 2 anni. ma prima o poi su. Ho centrato!!!Perdono ma a me sembra un pochino random.Scusate, ma sono un neonato di economia.Baci Rud. ps.E' vero gli anonimi potrebbero firmarsi,ma Rud,Not,Bud,ecc ecc..sempte anonimi sono.

Buddy Fox ha detto...

Rud, un po' di flessibilità, suvvia... eppure mi sembri molto perspicace e intelligente;-) Uomo o donna non ho ancora capito;-)

Non è che bosso "mettervi in bocca" tutto, anche perchè io non vi chiedo commissioni, certi investimenti sono x me il pane, e "bruciarli" può significare togliermi il pane di bocca... se proprio vogliamo parlare fuori dai denti.

Leggi bene il mess sopra... "a volte un ribasso può allungare la vita del rialzo. Buongiorno"
Non riesci ancora a capire? Il forte ribasso di Venerdì del titolo Buongiorno, a mio avviso ne allunga le possibilità e la performance del rialzo. Ti è più chiaro così?
La devo mettere giù dura, perchè a volte si esagera nell'esigere e la colpa è solo mia.

Per quanto riguarda le borse in generale, non si vive di sola Piazza Affari, guardati in giro x il mondo e vedrai che le maggiori Borse se non sono in rialzo, o buon rialzo, sono molto vicine allo zero e questa non mi pare la catastrofe che da anni molti ostinatamente e in modo ridicolo, continuano a dipingere, un quadro quanto mai astratto e farsesco.
A inizio anno ho segnalato BOVESPA come miglior indice e NASDAQ come l'indice su cui si potevano trovare le maggiori soddisfazioni. E' così lontano dalla realtà. Arriverà anche Piazza Affari, sorpattutto se resisteremo in questo 2012...
Se poi cerchi la perfezione, soddisfa e sfama la tua voglia di illusione, cerca tra i venditori di fumo, protesi per ogni abbaglio, ma quanto a responsabilità di azione e parola, mi vengono in mente solo le allucinazioni...
ciao
Buddy

ciop ha detto...

ciao a tutti ,
vi illumino su una novita (alemno io non la sapevo) il prete del mio paese passera con un doppio cestino durante la messa una per l'offerta alla chiesa e una per l'offerta per il suo stipendio a quanto pare lo stato non paghera piu lo stipendo ai preti.
iihihih
Adesso iniziero ad andare a messa e non darò niente alla chiesa e 10 cent con il resto di 9 cent al prete, il mio parroco chiede un euro a persona siamo in 5000 e che te vo pigliare 5000 euro al mese ...a preteee la tua e una vocazione quindi quando riesci a mangiare dovresti essere contento e realizzato .
Io invece mi proporro di diventare un perpetuo cosi gli dimezzero le offerte con atti di bonta rivolto al mio contocorrente.
Per quanto riguarda il mercato sono appena rientrato su banca pop
per trading.
Riguardo l'indice ...qua non siamo messi tanto bene potrebbe essere l'occasione che tanti analisti su bloomberg aspettavano per rientrare o potrebbe essere la fregatura del mese ..a mi parere questi sono prezzi che anche se le cose vanno male li rivedi entro 12 mesi
ciao
ciop

ciop ha detto...

pardon non su bloomberg ma su cnbc
ciao
ciop

Anonimo ha detto...

Nokia: Moody's taglia il rating a Baa3 con outlook negativo


Questi sono i momenti della semina

Anonimo ha detto...

Eccoti la risposta, anche le società, oltre agli stati, si incazzano

Nokia risponde a Moody's: posizione finanziaria forte e costi in fase di riduzione

Finanzaonline.com - 16.4.12/14:12

La posizione finanziaria è ancora forte e la riduzione dei costi rimane tra i principali obiettivi. Questa, in sintesi, la replica di Nokia alla bocciatura ricevuta oggi da Moody's. L'agenzia internazionale ha abbassato il giudizio sul produttore finlandese di telefonini portandola a Baa3, il livello più basso dell'investment grade. "La posizione finanziaria di Nokia - risponde il gruppo - rimane forte. Al 31 marzo, il saldo di cassa lordo è di 9,8 miliardi di euro e la posizione netta di 4,9 miliardi". Non solo, il gruppo di Espoo ribadisce la sua attenzione verso i costi: "Nokia sta agendo rapidamente - ha dichiarato Timo Ihamuotila, direttore finanziario e vice presidente esecutivo del gruppo - Nokia continuerà ad aumentare la sua attenzione sulla riduzione dei costi dell'azienda, migliorando il flusso di cassa e mantenendo una forte posizione finanziaria". Nokia dà appuntamento al prossimo 19 aprile, quando verranno diffusi i risultati del primo trimestre 2012.

Anonimo ha detto...

Ultimamente mi sono molto distanziato dall'analisi ciclica. Secondo quest'ultima (e anche secondo il mio Maestro "ciclico") siamo in piena fase finale di ciclo decennale. Perciò d'ora in poi si scende solo!
Io invece credo che un ultimo spunto rialzista (forse il più forte di tutti, nei prossimi mesi) è possibile.
Quindi, ora, lasciamo la parola al Mercato.
Batman

Not_Only ha detto...

e "bruciarli" può significare togliermi il pane di bocca...


Scusa tanto Bud, non capisco come si potrebbe, se tu fossi più esplicito su qualche titolo, toglierti il pane di bocca o, come dici tu, "bruciartelo".
Semmai sarebbe il contrario; se tu fossi convincente sul prossimo andamento di una Società, favoriresti gli acquisti sulla medesima e quindi faresti il tuo gioco, oltre che ricevere gli applausi dei tuoi lettori.

Not_Only ha detto...

Per quanto riguarda Nokia, ho scritto ciò che penso nel mio Blog e non sarà certo una dichiarazione del'interessato che mi farà cambiare idea.
Oltre che ridurre i costi pensino a fare qualche prodotto di successo, prima di fare la fine della FIAT

ciop ha detto...

nokia il 19 aprile daranno i risultati, penso che se anche fossero negativi o in linea della negativita che ci aspettiamo tutti il titolo potrebbe salire
ciao
ciop

blackmagic ha detto...

Su una parte concordo con Buddy : sarà TORO secolare dopo l'estate ma prima io rimango dell'idea che si debba ancora scendere a formare un nuovo minimo che non verrà MAI PIU' TOCCATO nella storia del mib. E poi sarà super-toro quindi............

Buddy Fox ha detto...

x Blackmagic: se arrivassimo dove dici tu, o almeno dove penso tu possa intendere... bruceremmo una generazione. La finanza in quel caso travolgerebbe la vita di tutti, anche delle persone che non investono.

x Not: non fa una piega il tuo discorso, ma i risvolti sono ben più ampi, difficili da spiegare x iscritto, magari ci proverò, visto che con i commenti si può ampliare il dibattito;-)

Prometto che domani concludo e chiudo questo benedetto post.
Più tardi dovrebbe essere online un nuovo sondaggio.
Votate, votate, votate... se volete;-)
A domani,
Buddy

Anonimo ha detto...

Germania: indice Zew sale a 23,4 punti ad aprile, oltre le attese

Finanzaonline.com - 17.4.12/11:04

Sale a sorpresa ad aprile l'indice Zew tedesco. L'indice che misura la fiducia degli investitori tedeschi in relazione alla crescita economica nei prossimi sei mesi ad aprile si è attestato a 23,4 punti dai 22,3 del mese precedente. Il consensus era fermo a 20 punti.

Anonimo ha detto...

Burberry ha registrato nel secondo semestre, concluso a fine marzo, un giro d'affari in crescita a 1,03 miliardi di sterline contro gli 877 milioni di dodici mesi prima. Nel periodo in esame le vendite retail del gruppo del lusso inglese sono salite a quota 743 milioni. Infine nel quarto trimestre Burberry ha visto le vendite da operazioni continue salire del 16% a 453 milioni (consenso a 460 milioni).

Fonte: Finanza.com

Not_Only ha detto...

SONDAGGIONE
Non c'è, a mio parere, la risposta che voterei.

Il problema va inquadrato nell'attuale crisi in quanto produttrice del credit crunch.
Molti degli imprenditori che hanno posto fine alla loro vita vantavano crediti, in molti casi dalle Amministrazioni Pubbliche, e non hanno avuto il necessario supporto dalle Banche.
C'è anche da dire che in molti si improvvisano imprenditori senza avere il necessario backgroud. Questo però non diminuisce le responsabilità del "sistema".
Pertando la risposta cui avrei votato è la seguente:

"Occorre condizionare la concessione di aiuti alle Banche alla loro disponibilità a finanziare le Imprese".

Buddy Fox ha detto...

Buongiorno!
Grazie Not x il consiglio. E' anche per questo motivo che più volte vi chiedo proposte e idee, fornite anche voi spunti x i prossimi SONDAGGIONI.
Questo SONDAGGIONE è ormai fatto, quello che c'è, c'è... della serie "o te magni sto sondaggio o te salti...";-)
A dp
Buddy

ciop ha detto...

ieri ho parlato con un amico che lavora in banca e gli ho chiesto perche fanno fatica a dare dei prestiti alle aziende .
Risposta
Il problema sono le leggi ,mi ha detto che la banca aveva fatto un prestito a una azienda che aveva i bilanci in regola ma alla fine erano stati falsificati.
La banca ha perso tutti i sui finaziamenti e queste persone sono libere con i soldi della banca messi da qualche parte .
Bisogna riintrodurre il falso in bilancio ma con pene certe ,e come dico io da anni eliminare le srl che sono e saranno sempre l'indicatore di serieta dell'italianel mondo
ciao
ciop

Buddy Fox ha detto...

Pezzo concluso! Promessa mantenuta;-)

Alla fine mi è venuto un bel minestrone, un passatone di verdure, visto il clima pazzerello tra caldo e freddo, dai non ci sta male...

Una volta, questi pezzi la gente se li stampava e se li leggeva nel treno... ah, che belli i bei tempi. Tempi che possono tornare;-)

A dp
Buddy

Anonimo ha detto...

Trimestrale oltre le attese e revisione al rialzo del dividendo per Goldman Sachs. Il colosso bancario statunitense ha annunciato di avere chiuso i primi tre mesi del 2012 con un giro d'affari in calo a 9,95 miliardi di dollari contro gli 11,89 miliardi registrati dodici mesi fa. Il dato è in ribasso, ma superiore alle attese del mercato pari a 9,41 miliardi. I ricavi della divisione investment banking si sono attestati a 1,15 miliardi, in salita del 35% rispetto all'ultimo scorcio del 2011. Superiori alle aspettative del mercato anche i profitti: l'utile per azione (Eps) è passato a 3,92 dollari dai 1,56 dollari dei primi tre mesi del 2011. Il consenso indicava un Eps di 3,55 dollari. Goldman Sachs ha inoltre rivisto verso l'alto il dividendo, che passa da 35 a 46 centesimi.

Mk ha detto...

buddy, io rimango dell'idea che quest'estate non sarà una pentola che ribolle di titoli hot. anzi, rivedremo i minimi per poi ripartire. ne sono così convinto che fatico ad investire sui cali di questo mese: preferisco rimanere liquido fino a maggio concluso, poi si vedrà se a giugno ci saranno delle opportunità o se bisognerà aspettare luglio...

e sono perfettamente cosciente del fatto che con il ribasso ci giochiamo una generazione, anche perché quella generazione è la mia! :-)

sperem be, che l'è mei!!!

Not_Only ha detto...

Quoto Mk

Buddy Fox ha detto...

Qst sera IBM, Intel e Yahoo!

E vediamo come reagisce il Nasdaq.

Buddy

Not_Only ha detto...

Abbiamo comprato un po' di STM confidando in INTEL

Anonimo ha detto...

HO APPENA SENTITO CHE SONO STATE RIVISTE LE STIME DELLA CRESCITA ECONOMICA MONDIALE. dOMANI MAGARI LA BORSA SCENDE E SI RITORNA A PARLARE DI CRISI.
FORSE NON CI RENDIAMO CONTO DELLE PAROLE CHE SI USANO, CRISI=TUTTO MENO. CRESCITA=DAVANTI C'è UN PIù
VIVO IO IN UN PIANETA DIVERSO, O IL MONDO è IN CONFUSIONE?

Anonimo ha detto...

E se buddy avessi scritto il suo pistolotto anche questa volta nel momento giusto?

Anonimo ha detto...

il maiuscolo significa urlare... e qui non ce n'è bisogno

mk

Not_Only ha detto...

Lo sapremo solo vivendo